fbpx
lucernari-recupero-mansarda-rendering

Come rendere la mansarda una stanza luminosa con i lucernari

condividi sui social

Si acquista casa, si definiscono gli ingombri, le stanze, gli scopi d’uso e gli arredi.

E con il tempo cambiano le esigenze. Ma la casa ha un’interessante area da poter sfruttare: la mansarda. Che da deposito valigie, cambio di stagione ed oggetti in disuso, può trasformarsi nella superficie in più da vivere.

Metri quadri e tanta autonomia, perché addirittura posta ad un livello superiore rispetto al piano più in uso della casa: una soluzione ideale per figli adolescenti, spazio giochi o smart working. Uno degli aspetti di maggiore importanza della ristrutturazione sarà quello di donare luce alla stanza nella mansarda con lucernari e finestre da tetto capaci di aumentare il comfort e la luminosità dell’ambiente. Si passano molte ore della propria vita in ambienti chiusi: a scuola, in ufficio, in palestra, nei negozi. Avere luce naturale e un efficiente ricambio d’aria mette di buonumore e migliora la salute.

Organizzare la mansarda

Progettare la stanza in più in mansarda significa avere a che fare con tetti inclinati. Che possono da un lato essere una difficoltà, ma dall’altro un’opportunità.
Sicuramente una stanza in mansarda avrà un volume ridotto, ma sfruttando al meglio le altezze, sarà innegabile il fascino di avere il cielo sopra di sé affacciandosi dai lucernari sul tetto.
Un arredo intelligente e creativo renderà lo spazio unico e originale.

Finora abbiamo parlato di mansarda. Perché mansarda e sottotetto non sono la stessa cosa.
La mansarda ha altezze abitabili, almeno nella parte centrale. Consente l’alloggio di persone e ha un buon rapporto aeroilluminante.
Il sottotetto è spesso poco illuminato e ha altezze non adeguate. É abitabile solo in alcune situazioni definite da norme regionali.

Rendering del progetto di recupero della mansarda per una camera ragazzi

La luce è uno degli elementi principali del render di questa stanza.
Quattro lucernari in legno assicurano grande luminosità, vista mozzafiato, se la location della casa lo consente, e ottimo ricircolo dell’aria.

La colorazione abete conferma lo stile nordico, rinforzato dalle travi a vista e dagli accessori semplici con colori sobri, per un locale che coccola con calore e purezza delle linee.

Utili optional come il sensore pioggia e vento, le tapparelle elettriche, le tende filtranti, le tende oscuranti, le zanzariere e il kit relax per la gestione da remoto, rendono l’ambiente ancora più accogliente e funzionale.

Come arredare una stanza nella mansarda

Luce, luce, luce. Grandi finestre, lucernari, finestre sul tetto disponibili in varie colorazioni e materiali, per meglio adattarsi allo stile scelto e dotare l’ambiente di un importantissimo elemento che incide positivamente su tutto l’arredo.

Altro dettaglio da non sottovalutare, prima di scegliere mobili e accessori decorativi, è quello di regolare le altezze con delle pareti in cartongesso.
Si avrà il vantaggio di non avere angoli di difficile pulizia ed utilizzo da un lato, mentre si potranno creare piccoli ripostigli e pareti più semplici da arredare dall’altro.

Una stanza in mansarda è il sogno di tanti ragazzi, è la camera sotto le stelle per la coppia che desidera avere in casa livelli separati tra giorno e notte. È lo spazio che, grazie ai lucernari, ti proietta all’esterno, mantenendo tutta la privacy della dimensione domestica.

Altri articoli da leggere